Regole e Consigli per un Truccabimbi Perfetto!

Regole e Consigli per un Truccabimbi Perfetto!

ANIMATORI INESPERTI DI TRUCCABIMBI?

NIENTE PAURA! ECCO ALCUNE SEMPLICI REGOLE DA SEGUIRE PER OTTENERE UN BUON FACEPAINTING E RENDERE UN BAMBINO UN VERO E PROPRIO PERSONAGGIO!

Carnevale, Halloween, Feste di Compleanno, Serate a tema in Villaggio/Albergo, insomma qualsiasi festa voi vogliate animare dovete sapere che l’angolo Truccabimbi non può mancare, è quello che riscuote in generale maggior successo tra i bambini .

Ai piccoli, infatti, piace trasformarsi in qualcosa di diverso da quello che sono e un make up ben riuscito può far diventare un bambino il più felice del mondo ma sopratutto può dar vita e dei veri e propri giochi tra ragazzi.

NEI NEGOZI DI GIOCATTOLI E’ POSSIBILE TROVARE TUTTO L’OCCORRENTE PER QUESTA TIPOLOGIA DI ATTIVITA’:
  • Pennelli adatti (di varie forme e tipologie)
  • Colori Atossici ( che non creano problemi sul viso del bambino e sopratutto sono lavabili con acqua e sapone)
  • Spugnette

ESISTONO PERO’ ALCUNE REGOLE CHE BISOGNA CONOSCERE SE CI SI VUOLE CIMENTARE IN QUESTA ATTIVITA’:

1.Innanzi tutto è bene controllare di avere con sé tutto il necessario per eseguire il disegno.

SERVIRANNO:
  • Pennelli,
  • Trucchi di vari colori,
  • Spugnette,
  •  Bicchiere d’acqua,
  •  Struccante (delicato e anallergico) per correggere immediatamente eventuali errori,
  • Spray fissante (per fissare e far durare più a lungo il trucco),
  • Brillantini (che alla piccole bambine fanno sempre impazzire).
  • Specchio (per mostrare ai bambini il risultato finale)

2. Per prima cosa, prima di applicare qualsiasi colore sulla faccia di un bimbo (soprattutto se molto piccolo), è consigliabile applicare una crema idratante neutra che farà da base al trucco (un po’ come avviene per la pelle dei grandi).

3. E’ importante ricordarsi di utilizzare prima i colori chiari e poi quelli scuri in modo da non miscelarli tra di loro e ottenere dei colori indesiderati.

4. Le basi uniformi vanno stese con una spugnetta o con un pennello grosso (tipo quello usato per stendere il fondotinta) mentre i dettagli ed i contorni, richiedono l’uso di pennellini più piccoli e sottili.

5. I contorni  sono sempre le ultime cose da fare.

6. Per una maggiore durata, fissate il trucco con uno spray fissante anallergico e atossico.

7. Fate specchiare il bambino per mostrargli il risultato finale e chiedete loro se gli piace; riceverete delle grandi soddisfazioni a sentirvi dire “SI TANTISSIMO”

VEDIAMO ADESSO TUTTE QUESTE REGOLE IN UN ESEMPIO PRATICO:
TRUCCO: SPIDERMAN

Dopo aver controllato di avere tutto il materiale [PUNTO1] e steso la crema idratante sul volto del bambino [PUNTO 2] ecco come proseguire: Prendete un pennello medio e dipingete di bianco la parte degli occhi [PUNTO 3], con un pennello grosso/spugnetta dipingete tutto il volto di rosso, tracciate con un pennello sottile tutte le righe di colore nero che andranno a formare le ragnatele [PUNTO4]  sempre con il nero andate a contornare gli occhi [PUNTO 5] mettete lo spray fissante [PUNTO 6] ed infine fate specchiare il bambino per mostrargli il risultato finale [PUNTO 7].

OLTRE A QUESTE SEMPLICI REGOLE, VI FORNIAMO ANCHE QUALCHE CONSIGLIO QUANDO SI PROPONE IL TRUCCABIMBI AD UN FESTA:

1.Per chi è alle prime armi potrebbe essere utile eseguire su un foglio il trucco che si desidera realizzare in modo tale da avere chiaro qual è l’obiettivo finale da raggiungere. In questo modo sarà sufficiente realizzare sul viso il modello fatto a pennarelli evitando di perdere tempo e sbagliare.

2. Se si è inesperti è bene dare un parametro di scelta  e quindi dire fin da subito, io posso fare ad esempio: una principessa, una farfalla, ed un leone piuttosto che far scegliere ai bambini (sappiamo bene come possono essere pretenziosi al riguardo) che potrebbero decidere di farvi fare delle cose troppo difficili.

MEGLIO POCHI DISEGNI, MA BUONI CHE TANTI, MA VENUTI MALE.

3. In caso avete tanti bambini date a ciascuno di loro un bigliettino con il loro numero cosi almeno non si fa la fila al tavolo del trucco che puntualmente si appoggiano, lo fanno muovere e vi fanno sbagliare.

4. Se un bambino preferisce non farlo sul volto gli si può proporre di fargli scegliere un tatuaggio quindi fare sul braccio lo stesso trucco del viso specificando che il risultato sarà chiaramente più piccolo e diverso.

5. E’ bene rassicurare sempre le mamme sulla sicurezza dei vostri accessori o prodotti (trucchi, spray, creme)

6. Il Truccabimbi può anche essere un ottima occasione per farsi conoscere meglio quindi al termine di ogni trucco è bene dare a ciascun bambino il proprio, o quello dell’agenzia, biglietto da visita così da creare un vero e proprio passaparola e un ricordo ben impresso nella mente dei ragazzi ma sopratutto delle mamme.

Call Now Button